Aperte le iscrizioni per i nuovi corsi gratuiti finanziati

Aperte le iscrizioni per i nuovi corsi gratuiti finanziati

E’ ufficialmente possibile presentare la propria domanda di iscrizione per i nuovi corsi finanziati dalla Regione Puglia che formeranno le figure di:

  • Tecnico di laboratorio di gelateria (600 ore);
  • Operatore/operatrice per la preparazione di pasti per diete speciali (900 ore).

La Regione Puglia monitora costantemente le esigenze del mercato accogliento le segnalazioni inviate dal mondo dell’impresa, dal mercato del lavoro e dagli enti di formazione.

L’Avviso 5 individua e finanzia interventi di formazione finalizzati all’acquisizione di qualifiche professionali utili al primo inserimento lavorativo in settori ad alto tasso di occupabilità di modo da agevolare il passaggio dalla formazione al mondo del lavoro.
I corsi includeranno attività teoriche e pratiche di formazione in aula presso Istituto Eccelsa, sotto la guida di docenti professionisti del settore, successivante seguirà un periodo di formazione sul lavoro in aziende qualificate italiane ed estere.

Il corso di “Operatore/operatrice per la preparazione di pasti per diete speciali” toccherà argomenti come l’acquisto e lo stoccaggio degli alimenti, la produzione delle pietanze in base alle esigenze speciali e secondo corretti protocollo, preparazioni di menù che tengano conto delle specifiche esigenze medico/dietetiche e dei nuovi trend alimentari, la produzione di pietanze che compongano i menù speciali.

Il corso per “Tecnico di laboratorio di gelateria” forma un professionista specializzato nella produzione di gelato, in grado di seguire l’intero processo di preparazione e coordinamento delle attività, dalla selezione degli ingredienti alla gestione del laboratorio di gelateria. Obiettivo del corso è fornire tutte le competenze pratiche necessarie per intreprendere la professione di gelatiere, sia alle dipendenze, sia in forma autonoma.

I corsi di formazione, totalmente GRATUITI, saranno rivolti a giovani residenti o domiciliati in Puglia che non abbiano superato i 35 anni di età, che abbiano assolto al diritto -dovere all’istruzione e alla formazione o ne siano prosciolti e che siano disoccupati o inattivi.

Gli interessati possono presentare la domanda di partecipazione scaricando il modulo dall’apposito tasto e inviando la domanda scansionata all’indirizzo: paola.giunta@istitutoeccelsa.it

L’iscrizione verrà finalizzata presentando di persona i documenti elencati della domanda (la lista potrebbe essere soggetta a integrazioni in corso d’opera da parte della Regione Puglia). Ricordiamo a tutti gli interessati che ogni percorso prevede un massimo di 20 partecipanti, se si dovesse superare tale numero verranno indetti un test e dei colloqui motivazionali di selezione, così come previsto dal bando.

Per info o chiarimenti chiamare il:
0802461249 (lun-ven dalle 9:00 – 13:00 e 15:00 – 18:00)
oppure scrivete a:
paola.giunta@istitutoeccelsa.it

Per scaricare la scheda di iscrizione cliccate sul pulsante qui:  Scarica ora

Scritto da IstEccelsa

Articoli correlati

OpenDay Istituto Eccelsa
Nello splendido scenario dei trulli, presso l’Istituto Eccelsa di Alberobello (BA), si è tenuto lunedì 9 settembre l’Open Day 2019, presentazione del catalogo formativo finanziato e a mercato: Master Universitario di I livello per “Esperto in Scienza della Nutrizione, Preparatore di Pasti per diete Speciali (EPPS)” in collaborazione con l’Università San Raffaele e l’istituto scientifico di nutrizione e salute “Nutrisal”; I corsi regionali finanziati gratuiti (Avviso 5/FSE/2018) di “Tecnico di laboratorio di..
Avviso 5: Operatore/operatrice per la preparazione di pasti per diete speciali
Le diversità alimentari possono essere determinate da fattori di varia natura (religiosa, ideologica, medico/clinica, ecc.). Perchè ci soffermiamo sui pasti speciali? Da dove emerge questo bisogno? Recenti studi e ricerche di mercato (condotti a cavallo tra il 2016 e il 2018) hanno evidenziato 3 tematiche fondamentali per rispondere alle nostre domande: La società multietnica; Flussi turistici in aumento; Allergie ed intolleranze alimentari. Gli stranieri residenti in Italia sono l’8,3% della popolazione residente. In Puglia l’andamento gener..